Freddo e pelle secca

Nonostante questo Gennaio in certi giorni sia insolitamente caldo l’inverno rimane sempre uno dei peggior nemici della pelle.
Le basse temperature intaccano le naturali difese della cute che diventa via via più sensibile e secca.
Il tessuto cutaneo con il freddo tende a diventare ipolipidico perché i vasi sanguigni, vasocostringendosi per aiutarci a trattenrere calore, apportano meno nutrimento alla cute, rallentandone il metabolismo e la naturale produzione di lipidi.
Se poi ci aggiungiamo gli sbalzi termici, il vento, gli ambienti poco umidi, il fumo e lo smog ,due grandi grandi nemici della pelle, la situazione si aggrava.
pelle-inverno4-640x320
Se potessimo ascoltare la nostra pelle durante questo periodo la sentiremmo sussurrare ” difendimi, riparami, curami” e nel beauty case devono ASSOLUTAMENTE trovare spazio prodotti idratanti-emollienti lenitivi-nutrienti e protettivi!
Esistono due tipi di grasso a protezione della cute: il sebo e le ceramidi. Il sebo è il prodotto delle ghiandole sebacee e forma da solo il 90%-95% del mantello idrolipidico, spesso viene erroneamente demonizzato pensando che sia antiestetico. Le ceramidi sono il cemento intralamellare dell’epidermide, ci proteggono dalla dispersione di acqua e sono prodotte naturalmente dai cheratinociti. Sono soprattutto le ceramidi a diminuire quando fa freddo e questo aumenta la dispersione di acqua. La secchezza infatti non è dovuta alla mancanza di acqua ma da quanta il tessuto ne disperde e chi soffre di secchezza ne ha una maggiore perdita.

dry-skin2
Partiamo da due consigli forse un po’ scontati ma importanti: coprirsi bene proteggendo particolarmente le zone più esposte con sciarpe e capelli e con guanti e calze pesanti per isolare mani e gambe, l’altra accortezza evitare lavaggi troppo frequenti. Inoltre asciugatevi delicatamente tamponando e senza strofinare.
I detergenti che vi ricordo devono essere sempre delicati, durante le stagioni fredde diventano più cremosi e oleosi per dare ulteriore comfort alla pelle.
Si potrebbe pensare che un semplice prodotto idratante ricco di acqua possa risolvere il problema ma per assurdo si potrebbe scatenera anche un’irritazione; tanto meno possono servire cosmetici a base solo di glicerina (tra i più comuni ed economici in commercio) che si limitano a trattenere acqua come una sorta di domopack che ricopre la pelle impoverendola senza apportare alcun beneficio.
Se volete un’azione idratante e funzionale dovete stare su cosmetici di nuova generazione che sono auto-idratanti a base di jaluronico a basso peso molecolare, aloe vera o mucillagini (tanto per citare qualche ingrediente) che permettono una minore dispersione dell’acqua ottimizzando quella già presente nel tessuto. Trovate cosmetici dedicati alle labbra, controno occhi, mani e corpo.
Ma per affrontare il freddo non basta, bisogna isolare la pelle e proteggere la membrana cellulare da shock termci che potrebbero portare a rossori e infiammazioni, temporali ma anche permanenti come la couperose.A
Nutrire e apportare energia con prodotti a base di glicosaminoglicani (tra cui il più famoso è appunto lo jaluronico), vitamina A , vitamina C l’ antiossidante per eccellenza, flavonoidi, vit E e fattore F che sono protettori e antinfiammatori, collagene ed elastina per rafforzare i tutori dermici.
pelle-chiara
Il trucco può diventare un valido alleato, una sorta di scudo contro freddo ma fate attenzione alla composizione che non contenga allergeni e alla texture che deve fondersi bene con il tessuto creando un ulteriore effetto morbidezza.
In settimana concedetevi maschere corpose e nutrienti magari home made a base di argan, avocado, olio di mandorle, aloe, miele e pappa reale.

E la vostra cute come diventa in inverno?..
Migliora o peggiora? Qual è il vostro cosmetico salva pelle?..

Sublime di Lakshmi

Avete mai sentito parlare del brevetto Renovase e del glutatione? E della linea Sublime di Lakshmi?
Io si! E in questo post vi racconto tutto..
Uno dei più potenti e importanti antiossidante è il glutatione, una combinazione dei tre aminoacidi (tripeptide) cisteina, acido glutammico e glicina e nella forma naturale in cui viene prodotto dal nostro organismo svolge molteplici funzioni. Molto meglio della vitamina c nel favorire l’assorbimento di ferro e la sua bio-disponibilità è fortemente disintossicante sia a livello epatico, aiutando il fegato a smaltire l’alcool sia permettendo l’eliminazione di metalli pesanti e di agenti tossici. Mantiene giovane il sistema circolatorio intervenendo sui globuli rossi ed elastiche le arterie, protegge il sistema immunitario a livello polmonare limitando i danni causati da fumo e inibisce l’azione nefasta di raggi x, chemioterapia e alte dosi di radiazioni.
La sua funzione anti-invecchiamento riesce a contrastare i radicali liberi e impedisce loro di legarsi alle proteine fibrose del corpo, evitando così la glicazione, l’indurimento e il restringimento del collagene e dell’elastina e di tutto quel circolo vizioso che si innesca portando alla formazione di rughe, alla perdita di tono e a tutte quelle manifestazioni di una pelle ormai invecchiata.
Sulla base di questa osservazione clinica e diagnostica l’Università di Firenze ha creato un brevetto mondiale per la stabilizzazione del glutathione che apportato come tale non riesce a penetrare i tessuti cutanei. Grazie al brevetto Renovase che contiene un derivato dell’attivo e acidi grassi essenziali è stata resa biodisponibile e facilitata la penetrazione di questa benefica e utilissima sostanza.
anti-age
Lakshimi, che da sempre cerca di trattare la palle con pricipi attivi naturali, attraverso la collaborazione con un importante laboratorio di ricerca è sviluppo legato all’università di Firenze ha potuto utilizzare il suddetto brevetto, unico nel suo genere, per la creazione della linee cosmetica Sublime, con l’intento di aiutare la cute a prolungare la propria giovinezza. Una linea specialistica ad effetto lifting con un’eccezionale combinazione di principi attivi che agiscono in armonia con la pelle. Oltre al glutathione che protegge le cellule, i tessuti e la pelle mantenendola giovane a lungo, troviamo l’acido jaluronico con la sua forte azione idratante a contrasta e previene significativamente il processo di invecchiamento cutaneo e le bacche di goji per il loro elevato potere antiossidante. Un programma cosmetico che inibisce il degrado precoce dell’elastina e stimola intensamente la sintesi collagenica e la capacità auto-rinnovante della pelle. Il miglioramento del tono, della compattezza e del rassodamento sono evidenti.
2e4xc03
A favore della lotta contro l’invecchiamento cutaneo per apportare alla pelle una protezione completa contro le aggressioni alle quali è esposta quotidianamente e per mantenere l’integrità e le risorse iniziali del tessuto troviamo 3 prodotti per l’uso domiciliare e il trattamento professionale in istituto con prodotti e macchinario.
CYMERA_20141215_223538 (1)
Il primo da utilizzare è il siero Sublime Linfactiv che è un vero e proprio concentrato di glutathione, rigenerante e dalla texture leggera va applicato durante il giorno su viso collo e decolletè, dona lucentezza ridisegnando l’ovale del viso. Va sempre accompagnato da una crema specifica perché non ha capacità idratante.
Sublime Lift Filler svolge un’azione riempitiva grazie ai suoi principi attivi (acido jaluronico con tre diversi pesi molecolari, biopeptidi e estratto di goji) e alla leggerezza e facile penetrazione creando un effetto compattezza visibile e un’immediata freschezza.
Crema Viso Sublime è un unico prodotto giorno e notte, novità assoluta rappresenta il prodotto di punta per la cura domiciliare. Ricca di sostanze benefiche (glutathione, acido jaluronico, bacche di goji e argan e centella asiatica) completa e intensifica il lavoro del siero se utilizzati insieme, mentre da sola diventa un vero e proprio trattamento protettivo, cercando di ripristinare il naturale splendore della pelle giovane. Inoltre è molto valida contro le dermatiti.
sublime-immagine-home-ita
Stasera dopo la consueta detersione del viso ho provato la crema e l’ho trovata morbida e fluida allo stesso tempo, appena stesa la mia pelle l’ha assorbita completamente lasciando una sensazione di morbida freschezza e tonicità. In questi giorni valuterò man mano i vari cambiamenti sul del mio viso.. e sono certa che i risultati saranno ottimi!

Essential Body Care

Arriva l’inverno e ci dimentichiamo di possedere un corpo, applichiamo giusto un po’ di crema dopo la doccia, magari nello spogliatoio della piscina e a volte neanche quella. Mentre in estate la cura del corpo diventa quasi un’ossessione tra creme anti-cellulite, corse ai trattamenti last minute e, con i week end fuori porta e le prime tintarelle, ci ricordiamo anche dell’esistenza dei prodotti idratanti e nutrienti. Sbagliato!
corpo bella
Il corpo a differenza del viso subisce drasticamente l’invecchiamento intrinseco dovuto al tempo che passa e alle cattive abitudini. A l’interno del tessuto infatti i tutori dermici e le fibre che danno spessore e compattezza si riducono e, a peggiorare la situazione, ci si mette pure la forza di gravità che sul corpo esercita un’azione più attiva. Pensate al seno o ai glutei.. La pelle del corpo richiede cure specifiche da perpetuare nel tempo, anzi per certi inestetismi come la cellulite è meglio giocare d’anticipo e d’attacco usando a nostra favore i mesi in cui ci scopriamo meno. Bisogna lavare anche la cute del corpo con prodotti delicati, magari a base oleosa per contrastare l’effetto del calcare presente nell’acqua. Per esempio avete mai pensato di utilizzare il latte detergente anche per il corpo? Provare per credere!
images (45)
Come per il viso gli esfolianti non devono essere utilizzati per più di due/quattro volte al mese considerando che tra vestiti che sfregano e il freddo, la pelle che spesso in alcune zone del corpo si presenta ipolipidica, poco elastica e facile alle smagliature, abbiamo già una forte sollecitazione il cui risultato è una secchezza generale. I prodotti detox esistono anche per il corpo, da utilizzare almeno una volta a settimana, come sapete li reputo indispensabili per mantenere il tessuto ossigenato e nutrito, bello e soprattutto sano.
creme-rassodanti_su_vertical_dyn
Dopo la doccia o il bagno ricordarsi sempre di stendere una crema idratante o nutriente, è ottimo anche l’olio cosmetico, e concedervi qualche momento di relax massaggiando leggermente il vostro corpo. La produzione di endorfine data dal tocco delle vostre mani, più l’utilizzo di un buon prodotto, influenza positivamente sia su l’umore che su l’aspetto della vostra pelle, con buoni risultati!
corpo crema lunga
Su zone più delicate come il seno e i glutei, l’interno coscia e la parte alta delle braccia l’ideale è utilizzare un prodotto più specifico, fortemente elasticizzante e con effetto tensore, questo per prevenire la comparsa di smagliature o minimizzarle se ancora rosacee e iniziali. Se poi la crema è ad effetto push-up decolté e fondoschiena ringrazieranno!
img1
Per la cura del corpo è importante anche alternare prodotti drenanti o riducenti e questo, non perché bisogna essere magre per forza, ma per aiutare la pelle del nostro corpo in attività metaboliche come il de-stoccaggio dei grassi e la lipasi, migliorando anche la micro circolazione.
sudorazione
E con un prodotto illuminante effetto seta… e due gocce di profumo come Marilyn prima di andare a letto, l’effetto “feel good” è assicurato!

Struccante e Detergente

Questa volta sarò molto sintetica e andrò dritta al punto per fare chiarezza tra detergenti e struccanti, spesso confusi e utilizzati male con effetti nefasti sulla nostra povera pelle. Il più famoso dei detergenti è il latte (no, il sapone nooo mai sia!) in ogni sua forma specifica: detergente idratante, detergente nutriente, detergente sebo-equilibrante, detergente anti-età, per citarne solo alcuni. Ma di prodotti per lavare il viso ne esistono diversi, questo per andare incontro a tutte le esigenze, troviamo quindi mousse, gel, unguenti a base oleosa. L’importante è scegliere sempre un prodotto delicato, mai aggressivo e che si adatti alle caratteristiche della nostra pelle. Ricordate che ogni volta che la cute viene lavata con prodotti troppo sgrassanti si impoverisce perché il mantello idrolipidico che la protegge e le consente di essere sempre umettata, idratata e protetta superficialmente viene in parte distrutto, impiegando quasi 3 ore per riformarsi naturalmente.
Grazie ai detergenti rimuoviamo dal nostro tessuto cutaneo smog, residui di cosmetico e tracce di trucco da eliminare, sebo in eccesso, anche batteri e tossine se è un valido cosmetico. Vanno massaggiati delicatamente e risciacquati con cura. L’errore più comune è far assorbire il latte detergente,  sbagliato dato che non si tratta di un cosmetico da trattamento, e così facendo la vostra povera pelle si “rimangia” tutto lo sporco più il cosmetico.

creme-viso-586x442

Nei precedenti post troverete la detersione perfetta  quotidiana e periodica per coccolare al meglio la vostra pelle!

Gli struccanti di norma svolgono un’azione più decisa sulla pelle considerando che il loro compito è quello di rimuovere ogni tipo di trucco anche quello waterproof e a lunga tenuta. Proprio per questo suo effetto strong lo struccante va utilizzato una volta sola in particolar modo la sera perché altrimenti risulterebbe troppo traumatico per la pelle. Mai andare a dormire senza esservi struccate, non fa bene alla vostra pelle che utilizza le ore di sonno per rigenerarsi, quindi preparatela a godersi questo naturale trattamento di bellezza. Meglio scegliere struccanti a base oleosa e in crema se, invece, si ha una pelle molto grassa e acneica optate per un oil-free ma che sia sempre delicato altrimenti andrete a peggiorare drasticamente la situazione.
Ora però vi dico una cosa: non usate gli struccanti! Sostituiteli con l’olio di oliva e la vostra pelle vi ringrazierà.
olio-329
Innanzitutto la sua oleosità permette di rimuovere anche il trucco più resistente, vedi rossetti, mascara e ombretti. Ed è proprio nelle zone delicate che l’olio di oliva strucca efficacemente e al contempo svolge un’azione delicata e prottetiva grazie alle sue sostanze nutrienti. Nella zona perioculare, svolge un’azione preventiva anti-age e nutre le ciglia lasciandole morbide e forti. Effetto antirughe anche per le labbra che rimangono idratate e morbide.

Skincare: il cosmetico ideale!

Con questo post inizieremo a parlare di trattamenti quotidiani, come sieri, creme e prodotti specifici per la cura del viso e del corpo. Toccheremo vari argomenti e mi piacerebbe farlo anche in base alle vostre richieste e curiosità.
skin-care
Cominciamo dal dire che non tutti i prodotti si assomigliano anzi una grande differenza sta proprio tra cosmetico compensativo e cosmetico rieducativo. La prima categoria è la più comune, quasi tutte le case cosmetiche infatti utilizzano sostanze che inducano una reazione tampone e immediata sulla pelle andando così a compensare una problematica, ottenendo sicuramente un buon risultato ma limitato nel tempo. Il cosmetico rieducativo contiene sostanze simili, se non identiche a quelle già presenti nel tessuto cutaneo, per  riportare la pelle ad una condizione di equilibrio cercando di intervenire sulle sue funzioni metaboliche, ottenendo così un risultato più efficace e duraturo a lungo termine. Un esempio potrebbe essere questo: alcune creme contengo collagene per un’azione compensativa su pelli mature, altre invece contengono sostanze biomimetiche utili alla cute per la produzione del proprio collagene. Ad ogni funzione della pelle corrispondono determinate sostanze benefiche per combattere i vari  inestetismi.
Personalmente cerco di utilizzare cosmetici rieducativi, più affini alla complessità della pelle,  se  mi capita di utilizzare prodotti tradizionali (ce ne sono di ottimi) scelgo sempre la qualità.

discos-confezionamento-contoterzi-11-3
Dovete sapere che la pelle svolge diverse funzioni e  l’alterarsi di una  di esse, con il conseguente insorgere di un inestetismo specifico, condiziona le altre funzioni, creando un circolo vizioso con la manifestazioni di più inestetismi contemporaneamente. Questo può creare molta confusione ad un occhio non esperto e si tende a catalogare i tipi di pelle, riducendo il tutto alla definizione di  pelle mista. In realtà tutte noi abbiamo una pelle mista dato che le combinazioni sul nostro tessuto possono essere svariate e dovute al personale stile di vita, età anagrafica e composizione fisiologica. Un’altra informazione di cui tenere conto è la stagione in cui ci troviamo perché ci saranno prodotti ideali per i climi freddi e altri adatti al clima primaverile-estivo e all’esposizione solare.
Inoltre solo l’utilizzo ripetuto e l’applicazione continuata di un prodotto può aiutarvi ad ottenere una modificazione e un miglioramento visibile della zona trattata già nei primi 15 giorni di trattamento; considerate che il rinnovo cellulare completo avviene in un mese, il tempo ideale per intervenire efficacemente. Ecco perché il cosmetico ad uso domiciliare si trova in quantitativi da 50ml per la crema e 30ml per il siero, per poter essere consumato tutto in un lasso di tempo tra uno e due mesi. Provare per credere!

Crema viso perla_2-500x500

Sottoponendovi ad un’analisi della pelle da parte di un’esperta estetista riuscirete ad individuare la cura più adatta alla vostra cute. Se poi fosse un rieducativo ancora meglio.
Test-genetico-e-invecchiamento-della-pelle (1)
La qualità di un cosmetico è sempre in rapporto alla sua composizione, sostanze attive, tecnologie o brevetti contenuti, alla sua funzionalità e al rapporto qualità prezzo!
Ricordatevi che la nostra pelle è l’unico accessorio moda davvero personale!
trattamento-viso-luminoso-437x600