Il mio (quasi) beauty San Remo

San Remo si è appena concluso e dopo quasi 20 anni mi sono sintonizzata sulla città dei fiori per seguirne la kermesse.
Ma non è di questo che voglio parlare ne tanto meno esprimere giudizi sulla trasmissione. Quest’anno c’erano alcuni amici direttamente coinvolti e avevo piacere a seguirne il live twitting, spesso esilarante, dunque dovevo tenermi aggiornata per forza.
Tra questi anche gli amici di One Camera Show che giovedì si trovavano al Palafiori per girare interviste da inserire nel programma canoro e proprio approfittando di questa occasione sarei andata con loro in beauty spedizione a Casa Lancôme.
Nella zona hospitality le profumerie Limoni e Gardenia in partenership con Lancôme hanno creato un angolo di bellezza dove tutti i partecipanti al Festival (cantanti, giornalisti, blogger, artisti) potevano rilassarsi con trattamenti skin-care, make up e parfume experience amplificando i benefici e l’effetto felicità donati dalla musica.
casa sanremo (1)
Ora il piano (diabolico) era quello di provare personalmente queste coccole e parlare di cosmesi con le terapiste riuscendo a carpire qualche segreto di bellezza dei vip e pseudo tali nel caso li avessi incontrati.
Essendo questo un beauty blog mi sembrava carino parlare di bellezza in abbinamento a uno degli eventi televisivi più importanti in Italia e magari ricavarne del materiale per Bello Possibile una nuova trasmissione di cui (anche se ancora impacciata) sarò presentatrice. Credetemi stare davanti ad una telecamera non è semplice per niente..
Purtroppo questa maledetta influenza e soprattutto la tosse (davvero tremenda quest’anno) mi hanno costretto a casa facendo saltare ogni buon proposito.
10984729_10204303592924132_664344709_n
Mossi d’affetto gli ideatori di One Camera Show Angelo e Alberto, tra un servizio e l’altro, hanno pensato bene di farmi una sorpresa registrando per Into the Beauty l’intervista che trovate qui sotto
https://www.itstream.tv/play/NDI5MDU=
Insomma non ho potuto fare un post tecnico ma grazie a loro ho scritto questa pagina di diario. Sono stati molto carini però magari la prossima volta gli preparerò qualche domandina più sfiziosa, insomma a ognuno il suo!
Ragazzi scherzo!! Siete stati grandi!!!

Struccante e Detergente

Questa volta sarò molto sintetica e andrò dritta al punto per fare chiarezza tra detergenti e struccanti, spesso confusi e utilizzati male con effetti nefasti sulla nostra povera pelle. Il più famoso dei detergenti è il latte (no, il sapone nooo mai sia!) in ogni sua forma specifica: detergente idratante, detergente nutriente, detergente sebo-equilibrante, detergente anti-età, per citarne solo alcuni. Ma di prodotti per lavare il viso ne esistono diversi, questo per andare incontro a tutte le esigenze, troviamo quindi mousse, gel, unguenti a base oleosa. L’importante è scegliere sempre un prodotto delicato, mai aggressivo e che si adatti alle caratteristiche della nostra pelle. Ricordate che ogni volta che la cute viene lavata con prodotti troppo sgrassanti si impoverisce perché il mantello idrolipidico che la protegge e le consente di essere sempre umettata, idratata e protetta superficialmente viene in parte distrutto, impiegando quasi 3 ore per riformarsi naturalmente.
Grazie ai detergenti rimuoviamo dal nostro tessuto cutaneo smog, residui di cosmetico e tracce di trucco da eliminare, sebo in eccesso, anche batteri e tossine se è un valido cosmetico. Vanno massaggiati delicatamente e risciacquati con cura. L’errore più comune è far assorbire il latte detergente,  sbagliato dato che non si tratta di un cosmetico da trattamento, e così facendo la vostra povera pelle si “rimangia” tutto lo sporco più il cosmetico.

creme-viso-586x442

Nei precedenti post troverete la detersione perfetta  quotidiana e periodica per coccolare al meglio la vostra pelle!

Gli struccanti di norma svolgono un’azione più decisa sulla pelle considerando che il loro compito è quello di rimuovere ogni tipo di trucco anche quello waterproof e a lunga tenuta. Proprio per questo suo effetto strong lo struccante va utilizzato una volta sola in particolar modo la sera perché altrimenti risulterebbe troppo traumatico per la pelle. Mai andare a dormire senza esservi struccate, non fa bene alla vostra pelle che utilizza le ore di sonno per rigenerarsi, quindi preparatela a godersi questo naturale trattamento di bellezza. Meglio scegliere struccanti a base oleosa e in crema se, invece, si ha una pelle molto grassa e acneica optate per un oil-free ma che sia sempre delicato altrimenti andrete a peggiorare drasticamente la situazione.
Ora però vi dico una cosa: non usate gli struccanti! Sostituiteli con l’olio di oliva e la vostra pelle vi ringrazierà.
olio-329
Innanzitutto la sua oleosità permette di rimuovere anche il trucco più resistente, vedi rossetti, mascara e ombretti. Ed è proprio nelle zone delicate che l’olio di oliva strucca efficacemente e al contempo svolge un’azione delicata e prottetiva grazie alle sue sostanze nutrienti. Nella zona perioculare, svolge un’azione preventiva anti-age e nutre le ciglia lasciandole morbide e forti. Effetto antirughe anche per le labbra che rimangono idratate e morbide.