Gelato ai fichi

In questi giorni è tornato il caldo anche se, l’estate ormai, sta cedendo il passo all’autunno.

Per fortuna ci sono ancora i fichi. Dolci e polposi, mi ricordano la mia infanzia e in particolare il mio nonno. Migrato dalla sua Sicilia e trapiantato a Milano, proprio come l’albero nel nostro giardino… quante merende a pane e fichi!!!

Proviamo a fare un gelato?

Prima di cominciare ponete un contenitore vuoto in freezer(vi tornerà utile dopo).
Frullate bene i fichi (300gr), versate il composto in un pentolino, con il latte (250 ml) e la panna (250 ml), aggiungete un po’ di zucchero (qb) senza esagerare (fatelo sciogliere bene)e cuocete a fuoco lento per cinque minuti. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e in seguito in frigorifero, un’oretta circa. Riprendete il composto e con l’aiuto di un frullatore a immersione e del bicchierone cercate di lavorarlo finché non diventa spumoso. Tirate fuori dal freezer il contenitore riposto precedentemente, versateci il nuovo composto e riponetelo nuovamente nel congelatore. Ogni mezz’ora tiratelo fuori e mescolate così da farlo diventare cremoso. Più dura questa operazione più cremoso diventa!
come-preparare-la-mousse-ai-fichi_0642a80dcd400925d925bfe069a10f99
Beauty consiglio: i fichi sono ricchi di sostanze benefiche utili alla pelle, sia per idratare e nutrire, sia per contrastare i brufoli. Una volta schiacciati potete utilizzare la pappetta ricavata per creare maschere (se abbinate oli vegetali e miele/yogurt), esfolianti viso (olio evo/mandorle, miele, yogurt e farina di cocco) e scrub per il corpo (olio evo/mandorle, farina di mais, miele).

Annunci