The Red Ribbon by Elena Berton

Parlare di Elena significa fare un passo indietro e tornare alla memoria della tradizione.  Respirare la verità, l’odore della pelle, la sensorialità di materiali raffinati e autentici, gli strumenti dell’artigiano, i gesti e l’abilità delle sue mani consapevoli che lavorano creando. Tutto questo, assieme a ricercatezza,glamour ed eleganza combinati con creatività è la moda per Elena Berton.
Le sue collezioni sono emozionali..  cultura e valori del “fatto a mano” vanno contro ogni regola del consumismo.
Hand made unico, progettato e realizzato per affascinare il proprietario, per provocare passione nella persona che l’ha scelto. Un modo di comunicare la propria personalità con uno stile esclusivo e senza tempo.
In ogni singolo prodotto si ritrova l’artigianalità italiana, la dolce vita che rivive dentro l’ armonia delle forme e nei materiali preziosi, mostrandoci qualcosa di significativo.

“Lusso per noi non significa eccesso, ma integrità”

Ho molto rispetto per il lavoro di Elena, un percorso paziente il suo “Red Ribbon” alla scoperta della bellezza del made in Italy, cominciato da bambina quando accompagnava la madre per atelier artigianali. Questo suo impegno verrà celebrato in Italia con la pubblicazione, per la prossima primavera, di un libro corredato da splendide fotografie, edito da Marsilio.
Negli show-room Rosso di Monaco e Pietrasanta vi aspetta, limited edition l’eccellenza italiana, “uno di un tipo” di capi e accessori, di pelle conciata con pigmenti naturali, sete e tessuti pregiati, prodotti da mani, che conciliano il tempo, l’esperienza e l’abilità in grado di produrre un oggetto che vive e rimane imponendosi alle tendenze.

eb

eb4

eb3

Annunci

Skincare: il cosmetico ideale!

Con questo post inizieremo a parlare di trattamenti quotidiani, come sieri, creme e prodotti specifici per la cura del viso e del corpo. Toccheremo vari argomenti e mi piacerebbe farlo anche in base alle vostre richieste e curiosità.
skin-care
Cominciamo dal dire che non tutti i prodotti si assomigliano anzi una grande differenza sta proprio tra cosmetico compensativo e cosmetico rieducativo. La prima categoria è la più comune, quasi tutte le case cosmetiche infatti utilizzano sostanze che inducano una reazione tampone e immediata sulla pelle andando così a compensare una problematica, ottenendo sicuramente un buon risultato ma limitato nel tempo. Il cosmetico rieducativo contiene sostanze simili, se non identiche a quelle già presenti nel tessuto cutaneo, per  riportare la pelle ad una condizione di equilibrio cercando di intervenire sulle sue funzioni metaboliche, ottenendo così un risultato più efficace e duraturo a lungo termine. Un esempio potrebbe essere questo: alcune creme contengo collagene per un’azione compensativa su pelli mature, altre invece contengono sostanze biomimetiche utili alla cute per la produzione del proprio collagene. Ad ogni funzione della pelle corrispondono determinate sostanze benefiche per combattere i vari  inestetismi.
Personalmente cerco di utilizzare cosmetici rieducativi, più affini alla complessità della pelle,  se  mi capita di utilizzare prodotti tradizionali (ce ne sono di ottimi) scelgo sempre la qualità.

discos-confezionamento-contoterzi-11-3
Dovete sapere che la pelle svolge diverse funzioni e  l’alterarsi di una  di esse, con il conseguente insorgere di un inestetismo specifico, condiziona le altre funzioni, creando un circolo vizioso con la manifestazioni di più inestetismi contemporaneamente. Questo può creare molta confusione ad un occhio non esperto e si tende a catalogare i tipi di pelle, riducendo il tutto alla definizione di  pelle mista. In realtà tutte noi abbiamo una pelle mista dato che le combinazioni sul nostro tessuto possono essere svariate e dovute al personale stile di vita, età anagrafica e composizione fisiologica. Un’altra informazione di cui tenere conto è la stagione in cui ci troviamo perché ci saranno prodotti ideali per i climi freddi e altri adatti al clima primaverile-estivo e all’esposizione solare.
Inoltre solo l’utilizzo ripetuto e l’applicazione continuata di un prodotto può aiutarvi ad ottenere una modificazione e un miglioramento visibile della zona trattata già nei primi 15 giorni di trattamento; considerate che il rinnovo cellulare completo avviene in un mese, il tempo ideale per intervenire efficacemente. Ecco perché il cosmetico ad uso domiciliare si trova in quantitativi da 50ml per la crema e 30ml per il siero, per poter essere consumato tutto in un lasso di tempo tra uno e due mesi. Provare per credere!

Crema viso perla_2-500x500

Sottoponendovi ad un’analisi della pelle da parte di un’esperta estetista riuscirete ad individuare la cura più adatta alla vostra cute. Se poi fosse un rieducativo ancora meglio.
Test-genetico-e-invecchiamento-della-pelle (1)
La qualità di un cosmetico è sempre in rapporto alla sua composizione, sostanze attive, tecnologie o brevetti contenuti, alla sua funzionalità e al rapporto qualità prezzo!
Ricordatevi che la nostra pelle è l’unico accessorio moda davvero personale!
trattamento-viso-luminoso-437x600