Un giorno da visagista Guam!

Sabato scorso, nonostante i temporali a far da cornice, ho trascorso una giornata piacevole in compagnia di belle donne. Un’iniziativa “Proteggi la tua pelle” nata dall’entusiasmo di un incontro: quello di Desirèè e IntoThe Beauty. 1656434_1542851429291460_481331348131101536_n

Con l’arrivo del freddo la pelle comincia ad essere sofferente e necessita di attenzioni particolari: idratazione protezione e nutrimento sono quindi fondamentali! Quale soluzione migliore di provare gratuitamente la cura del viso Microcellulaire di Guam? La caratteristica principale di questa linea è il fitoplancton Guam, il meglio delle alghe microcellulari a elevato contenuto di aminoacidi affini alla pelle e oligoelementi e la forza vitale dell’acqua madre, ricca di potassio magnesio e altri minerali.

1394213_851287841582392_7301019677117725617_n

Le fortunate che sono riuscite a prenotarsi per tempo hanno avuto il piacere di ricevere un trattamento viso omaggio, testando i benefici del micro olio secco e del foglio d’alga viso-collo della stessa collezione. Dopo un’attenta detersione con marine crème delicata e morbida (non mi ha dato problemi nemmeno sulle pelli più reattive) ho eseguito un massaggio drenante e rilassante con l’olio eudermico arricchito di acido jaluronico, vitamina e , olio di riso e cardo marino svolge un’azione rimpolpante e nutriente. Molto piacevole da lavorare si assorbe velocemente. Lo consiglio anche a chi non ha molta pazienza o una manualità professionale. Adatto per una cute ipolipidica svolge un’azione setificante, donando luminosità. Terminato il massaggio ho applicato la maschera di tessuto non tessuto, imbibita di principi attivi tra cui estratto di fucus e calendula, camomilla, ginseng ed essenza di arancio. Va lasciata agire in posa per 15 minuti per creare un effetto lifting e destressante per la pelle.

MICROCELLULAIRE-OLIO-SECCO MICRO-FOGLI-DALGA-VISO-COLLO-6-MASCH.MONOUSO-GUAM

Il risultato di questo trattamento, in parte riproducibile a casa, è un viso ossigenato fresco e disteso. A fine seduta le partecipanti hanno ricevuto un mini kit di campioni personalizzato in base alla singole esigenze. Ho potuto così regalare coccole e consigli utili mettendo a disposizione di tutte le affezionate clienti la mia esperienza come consulente di bellezza. E come sempre, l’aver interagito a più livelli ha costituito per me l’ennesimo piacevole arricchimento.

Alla prossima puntata!

Annunci

Struccante e Detergente

Questa volta sarò molto sintetica e andrò dritta al punto per fare chiarezza tra detergenti e struccanti, spesso confusi e utilizzati male con effetti nefasti sulla nostra povera pelle. Il più famoso dei detergenti è il latte (no, il sapone nooo mai sia!) in ogni sua forma specifica: detergente idratante, detergente nutriente, detergente sebo-equilibrante, detergente anti-età, per citarne solo alcuni. Ma di prodotti per lavare il viso ne esistono diversi, questo per andare incontro a tutte le esigenze, troviamo quindi mousse, gel, unguenti a base oleosa. L’importante è scegliere sempre un prodotto delicato, mai aggressivo e che si adatti alle caratteristiche della nostra pelle. Ricordate che ogni volta che la cute viene lavata con prodotti troppo sgrassanti si impoverisce perché il mantello idrolipidico che la protegge e le consente di essere sempre umettata, idratata e protetta superficialmente viene in parte distrutto, impiegando quasi 3 ore per riformarsi naturalmente.
Grazie ai detergenti rimuoviamo dal nostro tessuto cutaneo smog, residui di cosmetico e tracce di trucco da eliminare, sebo in eccesso, anche batteri e tossine se è un valido cosmetico. Vanno massaggiati delicatamente e risciacquati con cura. L’errore più comune è far assorbire il latte detergente,  sbagliato dato che non si tratta di un cosmetico da trattamento, e così facendo la vostra povera pelle si “rimangia” tutto lo sporco più il cosmetico.

creme-viso-586x442

Nei precedenti post troverete la detersione perfetta  quotidiana e periodica per coccolare al meglio la vostra pelle!

Gli struccanti di norma svolgono un’azione più decisa sulla pelle considerando che il loro compito è quello di rimuovere ogni tipo di trucco anche quello waterproof e a lunga tenuta. Proprio per questo suo effetto strong lo struccante va utilizzato una volta sola in particolar modo la sera perché altrimenti risulterebbe troppo traumatico per la pelle. Mai andare a dormire senza esservi struccate, non fa bene alla vostra pelle che utilizza le ore di sonno per rigenerarsi, quindi preparatela a godersi questo naturale trattamento di bellezza. Meglio scegliere struccanti a base oleosa e in crema se, invece, si ha una pelle molto grassa e acneica optate per un oil-free ma che sia sempre delicato altrimenti andrete a peggiorare drasticamente la situazione.
Ora però vi dico una cosa: non usate gli struccanti! Sostituiteli con l’olio di oliva e la vostra pelle vi ringrazierà.
olio-329
Innanzitutto la sua oleosità permette di rimuovere anche il trucco più resistente, vedi rossetti, mascara e ombretti. Ed è proprio nelle zone delicate che l’olio di oliva strucca efficacemente e al contempo svolge un’azione delicata e prottetiva grazie alle sue sostanze nutrienti. Nella zona perioculare, svolge un’azione preventiva anti-age e nutre le ciglia lasciandole morbide e forti. Effetto antirughe anche per le labbra che rimangono idratate e morbide.

Beauty routine settimanale: pelle pulita!

Oggi è la giornata perfetta per scrivere della beauty routine settimanale: appuntamento periodico di pulizia profonda, per stimolare e rigenerare la vostra pelle. Prima di tutto ricordiamo l’importanza dello skincare quotidiano, gesto da non dimenticare mai per mantenere la cute sempre forte e bella! Durante l’arco di un mese possiamo però aiutare il tessuto a rinnovarsi con qualche trattamento specifico da fare saltuariamente per non intaccarne la fisiologicità.

skincare_homepage_pic

Ecco che entrano in scena cosmetici come gli esfolianti che aiutano il rinnovamento cellulare con un’azione più o meno superficiale in base al tipo utilizzato tra gommage, scrub e peeling chimici di posa. I prodotti detox , dalla texture più o meno cremosa, hanno l’importante funzione di ossigenare il tessuto liberandolo dalle tossine ( prima causa dell’invecchiamento cutaneo) e di donare un aspetto più luminoso e disteso. Un detossinante davvero efficace vi permette anche di saltare la fase esfoliante che avviene già con l’ applicazione del prodotto  poiché andrà massaggiato o lasciato in posa per poi essere rimosso. E di evitare quei noiosi impacchi purificanti e astringenti, nel caso ce ne fosse bisogno, per concedervi un trattamento idratante o ad azione riparatrice o antietà, in genere più cremosi e piacevoli.  Maschere  viso di ogni tipo come quelle argillose o nutrienti, ad effetto lifting e rassodanti, purificanti o al collagene solo per citarne qualcuna.  Prima di stendere la maschere prescelta potreste posizionare dei patch per occhi e bocca, sono un concentrato di sostanze benefiche, mimetizzano i segni della stanchezza e le borse. E ancora sieri 14 giorni e quanto più di meglio la cosmetica moderna possa offrirci.

beauty-che-tipo-di-pelle-hai-scegli-il-giusto-L-KgO6gY

Da esperta esperta della pelle sana il mio consiglio è quello di cadenzare l’utilizzo di questi prodotti, ritagliandovi un momento di meritate coccole, viso e corpo ( la pelle funziona alla stessa maniera ovunque anche se presenta delle differenze).
Ordine, disciplina e i giusti prodotti vi daranno benefici immediati in tempi ridotti e i risultati non mancheranno!

Seguite questi passaggi in sequenza e poi mi direte

1 detergere il viso con latte detergente quotidiano come tutti i giorni;
2 detossinare  una volta a settimana;
3 esfoliare delicatamente due volte al mese (a mio avviso anche una potrebbe bastare)
4 picchiettare il tonico adatto alle vostre esigenze come tutti i giorni;
5 applicare una maschera specifica una volta a settimana (quelle
astringenti/purificanti anche solo due volte al mese);
6 utilizzare una lozione ri-acidificante (tutti i giorni prima della crema abitudinale)
7 spruzzare dell’acqua termale (tutti i giorni invece ricordate di usare acque spray a base di sostanze simile al liquido che compone la pelle);
8 applicare il vostro trattamento di bellezza quotidiano diurno o serale che di solito è
composto da siero e crema, contorno occhi o anche solo crema se avete meno di 25 anni.

Ora mostratevi in tutto il vostro splendore e lasciate la vostra pelle libera dal trucco!

cc-crema-viso

Skincare: il cosmetico ideale!

Con questo post inizieremo a parlare di trattamenti quotidiani, come sieri, creme e prodotti specifici per la cura del viso e del corpo. Toccheremo vari argomenti e mi piacerebbe farlo anche in base alle vostre richieste e curiosità.
skin-care
Cominciamo dal dire che non tutti i prodotti si assomigliano anzi una grande differenza sta proprio tra cosmetico compensativo e cosmetico rieducativo. La prima categoria è la più comune, quasi tutte le case cosmetiche infatti utilizzano sostanze che inducano una reazione tampone e immediata sulla pelle andando così a compensare una problematica, ottenendo sicuramente un buon risultato ma limitato nel tempo. Il cosmetico rieducativo contiene sostanze simili, se non identiche a quelle già presenti nel tessuto cutaneo, per  riportare la pelle ad una condizione di equilibrio cercando di intervenire sulle sue funzioni metaboliche, ottenendo così un risultato più efficace e duraturo a lungo termine. Un esempio potrebbe essere questo: alcune creme contengo collagene per un’azione compensativa su pelli mature, altre invece contengono sostanze biomimetiche utili alla cute per la produzione del proprio collagene. Ad ogni funzione della pelle corrispondono determinate sostanze benefiche per combattere i vari  inestetismi.
Personalmente cerco di utilizzare cosmetici rieducativi, più affini alla complessità della pelle,  se  mi capita di utilizzare prodotti tradizionali (ce ne sono di ottimi) scelgo sempre la qualità.

discos-confezionamento-contoterzi-11-3
Dovete sapere che la pelle svolge diverse funzioni e  l’alterarsi di una  di esse, con il conseguente insorgere di un inestetismo specifico, condiziona le altre funzioni, creando un circolo vizioso con la manifestazioni di più inestetismi contemporaneamente. Questo può creare molta confusione ad un occhio non esperto e si tende a catalogare i tipi di pelle, riducendo il tutto alla definizione di  pelle mista. In realtà tutte noi abbiamo una pelle mista dato che le combinazioni sul nostro tessuto possono essere svariate e dovute al personale stile di vita, età anagrafica e composizione fisiologica. Un’altra informazione di cui tenere conto è la stagione in cui ci troviamo perché ci saranno prodotti ideali per i climi freddi e altri adatti al clima primaverile-estivo e all’esposizione solare.
Inoltre solo l’utilizzo ripetuto e l’applicazione continuata di un prodotto può aiutarvi ad ottenere una modificazione e un miglioramento visibile della zona trattata già nei primi 15 giorni di trattamento; considerate che il rinnovo cellulare completo avviene in un mese, il tempo ideale per intervenire efficacemente. Ecco perché il cosmetico ad uso domiciliare si trova in quantitativi da 50ml per la crema e 30ml per il siero, per poter essere consumato tutto in un lasso di tempo tra uno e due mesi. Provare per credere!

Crema viso perla_2-500x500

Sottoponendovi ad un’analisi della pelle da parte di un’esperta estetista riuscirete ad individuare la cura più adatta alla vostra cute. Se poi fosse un rieducativo ancora meglio.
Test-genetico-e-invecchiamento-della-pelle (1)
La qualità di un cosmetico è sempre in rapporto alla sua composizione, sostanze attive, tecnologie o brevetti contenuti, alla sua funzionalità e al rapporto qualità prezzo!
Ricordatevi che la nostra pelle è l’unico accessorio moda davvero personale!
trattamento-viso-luminoso-437x600